logo Digizen

Promuovere e valutare il benessere delle comunità: emergenza, resilienza, complessità


Programma giovedì 20 aprile 2017


a
a

10.00 Registrazione
Androne palazzo Wollemborg via del Santo 26

11.00 Apertura dei lavori - Sessione plenaria
Aula M

Saluti Istituzionali

Elena Pariotti - Direttore Dip.to di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali - Università degli Studi di Padova
Mita Marra - Presidente AIV - Università degli Studi di Salerno
Maria Stella Righettini - Dip.to di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali - Università degli Studi di Padova


Relazioni

Radaelli C.M. (Director Centre for European Governance, University of Exeter)
If Evaluation is the Solution, What is the Problem?
Morell J. (Editor in Chief of Evaluation and Program Planning)
Complex Behavior in Program Design and Evaluation: Toward Furthering a Dialogue Between Program Designers and Evaluators.


Dibattito

12.50 Premio Tesi

13.00 Light Lunch
Sala Documenti Diplomatici – I piano



a

14.00 Presentazione libri

Regulatory Impact Assessment, Cross fertilization of ideas in the field of evaluation di Claire Dunlop e Claudio M. Radaelli.

Ne discutono: Righettini M.S., La Spina A.

15.00 SESSIONI PARALLELE


Gli OIV all’epoca del Dipartimento della Funzione Pubblica
Aula B

Chair: Marra M.

Deidda Gagliardo E.
La valutazione della performance e il ruolo degli OIV alla luce del DPR 105/2016 e del nuovo Decreto "Performance".
Melloni E.
I criteri utilizzati per il nuovo elenco nazionale degli OIV: caratteristiche e elementi di riflessione.
Lorenzini V.
Il ruolo degli OIV 2.0 nella valutazione individuale dopo la Riforma Madia.
Scaletta A.
Prospettive di Rete e Sistemi di valutazione della performance nella PA.
Strappini M.
I crediti formativi per gli iscritti all’Elenco Nazionale degli OIV: obbligo e opportunità.
Gazzola M.
Valutare una politica linguistica: il caso della politica del plurilinguismo nell’amministrazione federale svizzera.


L’uso degli indicatori nella valutazione dell’istruzione
Aula D

Chair: Freddano M., Pastore S.

Argentin G.
La valutazione del sistema di istruzione come opportunità di ricerca.
Poliandri D.
L’uso degli indicatori del RAV nel Sistema Nazionale di Valutazione.
Vatrella S.
Indicatori per valutare il leader educativo.
Cederna G.
Atlante dell'infanzia a rischio 2016.
Battiloro V., Romano B.
Effetto di cosa? Effetto su cosa? La valutazione di impatto nelle politiche educative: un esempio concreto.


Cooperazione allo sviluppo. La valutazione delle (e con le) comunità partner dei programmi di cooperazione allo sviluppo
Sala seminari 2 – secondo piano

Chair: Mazzeo Rinaldi F., Tomei G.

Fantini L.
Osservare con la lente dei casi positivi: da un’esperienza valutativa a una di cooperazione sud-sud.
Zupi M., Abenante P., Mazzali A.
Conceptualizing and measuring empowerment as a means towards rethinking aid evaluation.
Biggeri M., Ciani F., Ferrannini A.
The evaluation of complex development programs: applying the capability approach through mixed-methods.
Tomei G.
Segnali di un outcome-turn: la sperimentazione dell’Outcome Harvesting in Banca Mondiale.
Mazzeo F.
Positive Impact Solutions and Impact Evaluation in Developing Countries.

16.50 Coffee break

17.00 SESSIONI PARALLELE


Tavola Rotonda
Si apre la stagione dei contratti: la linea sottile tra la valorizzazione del merito individuale e la valutazione delle performance collettive, condotta da Nicoletta Stame
Aula M

Partecipano: Gasparrini S. (Presidente ARAN), De Giorgi M. (Servizio Performance DFP), Deidda Gagliardo E. (Commissione Tecnica DFP), Gasparini D. e Ferrari A. (Commissione Affari Costituzionali Camera), La Spina A. (Luiss), Melloni E., Lorenzini V., Scaletta A. e Marra M. (AIV), Carlà D. (Presidente Collegio Sindacale Inail)


Famiglia, donne e lavoro
Aula D

Chair: Andriolo M.

Andriolo M.
Indicatori di valutazione di genere: dal VISPO al BES (passando per il Bilancio di genere).
Balotta C.
La valutazione dei servizi con attenzione al genere.
Pesce F.
La valutazione della programmazione per le pari opportunità.
Balenzano C., Ferrara L., Jacobone V., Moro G.
Politiche sociali per la promozione del benessere familiare: è possibile considerare i buoni servizio conciliazione (bsc) misure innovative nell’area del work-family balance?
Caponetti S.
Politiche attive del lavoro e prospettive future.


Valutare le politiche sociali con il contro-fattuale
Sala seminari 2 – secondo piano

Chair: Pennisi C.

Pellegrini G., Cirillo D., Lanzoni F.M., Caruso A., Di Santo P., Lombardi M., Villante C.
La valutazione controfattuale di un intervento di innovazione nel settore della fragilità sociale: il progetto INSPIRE (Innovative Services for Fragile People in Rome) di Roma Capitale.
Broccia F., Pons E.
L'applicazione di analisi controfattuali alla valutazione di interventi sociali: Il caso della valutazione di Fondazione ANT.
Argentin G.
The investigation of social mechanisms reproducing educational inequalities. Mutual lessons for social research and counterfactual policy evaluators, from two Italian randomized controlled trials.
Sisti M., Strada G.
Politiche carcerarie: La valutazione del Progetto Libero della Compagnia di San Paolo.
Battiloro V., Martini A., Costabella L., Nava L.
Tsunami: il disegno sperimentale della valutazione degli effetti di un intervento per l’inserimento lavorativo dei disabili psichici.

18.45 Presentazione libri
Aula M

Valutare gli outcome dei programmi complessi. Approcci, metodologie, tecniche di Gabriele Tomei

Ne discutono: Pennisi C., Stame N.