logo Digizen

Promuovere e valutare il benessere delle comunità: emergenza, resilienza, complessità


Programma sabato 22 aprile 2017


a

8.30 SESSIONI PARALLELE


La complessità degli interventi in sanità
Aula R

Chair: Righettini M.S., Graziano P.R.

Alvaro R., Cocchieri A., D'Agostino F., Stasi S., Zega M.
Valutazione dell’implementazione di un sistema informativo infermieristico in un ospedale universitario: il progetto PAI.
Agodi M.C., Picardi I.
Questioni metodologiche e quadri valoriali di riferimento nella valutazione dell’impatto della chirurgia robotica sulla qualità del sistemi sociosanitari regionali.
Torrigiani C., Munoz Lopez M.
Donazione e trapianto di organo da paziente in morte encefalica. Valutazione di un sistema complesso.
Falavigna G., Ippoliti R., Numico G.
La valutazione dell’attività scientifica nella Sanità: il caso studio della Rete Oncologica del Piemonte e della Valle d’Aosta.


PA e performance
Aula B

Chair: Marra M.

Scaletta A., Serpico E., Dal Molin M.
Integrazione tra performance e programmazione finanziaria, facile a dirsi.
Bordini M., Ruiu G., Ulivieri T.
L’esperienza della Fondazione IFEL nella valutazione delle attività formative rivolte al personale dei comuni.
Accorinti A., Gagliardi F., Ragazzi E., Salberini G.
La valutazione a supporto della funzione legislativa. Riflessioni a margine di un’esperienza del CNR con il Senato della Repubblica.
Ambrosino G., Romanazzi S.
La virtuosa (co)produzione di benessere: l’approccio di una PA resiliente.
Giorgio C.
Spunti per una prima valutazione esplorativa delle retribuzioni di risultato dei dirigenti comunali.
Matassi E.
Un sistema di valutazione utile all’organizzazione pubblica.
Branchi P., Melloni E., Vasilescu C.
Valutazione di performance, quale politica?
Zanardo L.
Pubblico e privato a confronto: la valutazione come strumento di sviluppo manageriale, il raccordo fra obiettivi di performance e indicatori di controllo di gestione. L’esperienza della Regione Veneto.
Lorenzini V.
Valorizzare i talenti dei 3 milioni e 200 mila dipendenti pubblici. La performance degli Enti pubblici ne guadagnerà sicuramente!


Politiche sociali
Aula P

Chair: Congiu D.

Salvati A.
Un esempio di misura locale contro la povertà: il Reddito di dignità in Puglia.
Floridi F.
Valutare le politiche complesse: il caso delle politiche di social housing.
Balestrieri M., Cinotti G., De Ambrogio U., Di Cio' F., Guidetti C.
La coprogettazione come strumento di innovazione sociale: la valutazione del Sistema per la domiciliarità del Comune di Milano.
Scardigno F.
Comunicare la relazione nella valutazione dei servizi socioassistenziali tra pubblico e privato sociale.
Morciano D.
Da panacea per la retorica a evaluando nella ricerca valutativa? Il caso del binomio giovani-innovazione.


Capabilities Approach e capitale sociale: il ruolo dei media digitali per lo sviluppo della citizenship
Sala seminari 2 - Secondo piano

Chair: Lo Presti V., Cortoni I.

Cortoni I., Di Giammaria L.
La valutazione delle competenze digitali tra i teens romani: il ruolo del capitale sociale.
Pandolfini V.
Valutare la formazione degli insegnanti sui media digitali: il contributo del Capabilities approach.
Casaldi L.
Docenti e competenze digitali: I MOOC come community di apprendimento e valutazione.
Startari S.
Insegnanti tra approccio per competenze e Capabilities approach.

10.30 Coffee break

10.45 Assemblea dei soci per il rinnovo degli organi associativi
Aula M

12.45 Chiusura dei lavori